Home Ubim BIM Events Digital&Bim Italia: la Conferenza Internazionale sull’evoluzione digitale nell’industria delle costruzioni

Digital&Bim Italia: la Conferenza Internazionale sull’evoluzione digitale nell’industria delle costruzioni

9 min read
0
0
429
digital-bim-italia-2017-featured

Si terrà a BolognaFiere, il 19 e 20 ottobre 2017, la conferenza BIM, DIGITALE E L’EVOLUZIONE DELLE COSTRUZIONI IN ITALIA. Il primo evento nazionale dedicato all’innovazione e alla trasformazione digitale dell’ambiente costruito, per fare il punto sui nuovi processi e gli strumenti legati al BIM, dal recupero al real estate.

digital-bim-italia-2017-bannerL’industria delle costruzioni è in piena rivoluzione e il suo futuro è strettamente legato alla trasformazione digitale e al Building Information Modeling (BIM). Per due giornate le aziende, i progettisti, le imprese, le stazioni appaltanti ed esperti internazionali si confronteranno sulle best practice e le novità digitali più accattivanti del mercato. Sarà una fiera per vedere e scoprire gli ultimi prodotti e le soluzioni più innovative, ma anche un’occasione di networking con i protagonisti del mondo dell’ingegneria, di chi si occupa di recupero e riqualificazione energetica, fino ai consulenti del mondo immobiliare. BIM, DIGITALE E L’EVOLUZIONE DELLE COSTRUZIONI IN ITALIA è sì un’esposizione, ma non solo. Top speaker e ospiti dall’Europa e dagli USA presiederanno la conferenza internazionale, inoltre avranno luogo sette arene tematiche e un’area di sperimentazione per la formazione pratica.

La finalità dell’evento è riuscire a definire quei metodi e strumenti che in Europa sono già esempi di successo e che in Italia si stanno affermando, puntando ad aumentare la consapevolezza e la competenza di chi opera con le nuove tecnologie. Con un occhio attento su cosa avviene nei Paesi più digitalmente avanzati e avendo come riferimento la Digital Construction Week che si terrà sempre in ottobre a Londra, ma anche il BIM Munich in programma a novembre a Monaco e il BIM Forum che si è tenuto la primavera scorsa a San Diego.

Il programma
Con un articolato programma che prevede una conferenza internazionale in 5 sessioni, con top speaker e rappresentanti della filiera, 7 arene tematiche – più di 40 incontri con 250 relatori – l’area dedicata alla sperimentazione aperta al pubblico e lo spazio espositivo per le aziende – più di 100 – DIGITAL&BIM Italia punta a diventare luogo di confronto e aggiornamento d’eccellenza sul tema della nuova industrializzazione e della rivoluzione digitale nel nostro Paese.

La conferenza BIM, DIGITALE E L’EVOLUZIONE DELLE COSTRUZIONI IN ITALIA, organizzata con la supervisione di un Comitato Scientifico Internazionale, si articola in cinque sessioni, di cui due parallele. Ogni sessione è articolata in una parte seminariale, con Top Speaker anche internazionali, e una seconda parte strutturata con interventi – coordinati da un media partner – di alcune delle aziende sponsor della conferenza.

Sessione I – L’IMPLEMENTAZIONE DEL BIM IN EUROPA. L’INDUSTRIA DELL’AMBIENTE COSTRUITO E LA SFIDA DIGITALE

Il BIM è davvero l’emblema della digitalizzazione nel settore? Che cosa accade nei diversi Paesi della UE e Prevalgono le similitudini o le differenze?
In questa sessione ci si prefigge di mostrare come le Policy legate alla Digitalizzazione si sviluppano all’interno della Unione Europea con particolare attenzione alla Domanda Pubblica e ai relativi Quadri Contrattuali, anche in riferimento alle strategie nazionali.

Sessione II – LA DIGITALIZZAZIONE NEL PROCESSO COSTRUTTIVO E NELLA GESTIONE DEL PATRIMONIO

In che misura la digitalizzazione può rendere più efficienti i processi costruttivi e maggiormente efficace la gestione patrimoniale immobiliare e strumentale?
Lo scopo della sessione è illustrare lo stato di avanzamento nell’adozione del Building Information Modelling (BIM) sia nei vari ambiti di applicazione sia nelle diverse fasi del processo edilizio o infrastrutturale attraverso testimonianze nazionali e internazionali.

Sessione III (in parallelo con la sessione IV) – LO STATO DELLA RICERCA E DELLA NORMAZIONE SULLA DIGITALIZZAZIONE IN ITALIA

In che modo la normalizzazione delle procedure e dei processi può aiutare gli operatori? In che modalità e in che tempi gli esiti più avanzati della ricerca saranno trasferibili al mercato?
Il workshop intende tratteggiare i contorni e le relazioni che intercorrono tra gli attori della ricerca scientifica e del trasferimento tecnologico e gli operatori del mercato.

Sessione IV – BIM E MODELLAZIONE ENERGETICA. DALLA PROGETTAZIONE, ALLA COSTRUZIONE E GESTIONE DEGLI IMPIANTI HVAC&R – A cura di AICARR

Secondo quali modalità la progettazione energetica, attiva e passiva, potrà essere pienamente integrata nei processi digitali: e viceversa?
Il seminario intende mettere in luce le opportunità e le attuali problematiche nell’utilizzo dei sistemi digitali di supporto al processo di realizzazione degli impianti HVAC. La complessità progettuale e realizzativa degli impianti inseriti all’interno degli edifici nonché gli obiettivi di verifica delle prestazioni (energetiche, di comfort, di sicurezza, ecc) durante l’intero ciclo di vita del sistema edificio-impianto, impone oggi non solo un approccio multidisciplinare ma anche strumenti di modellazione fortemente interoperabili, che possano facilitare il raggiungimento degli obiettivi nelle diverse fasi del processo edilizio, di cui gli impianti rappresentano una parte fondamentale. Partendo da una analisi sul significato di BIM, da processo a modello, verranno evidenziati i vantaggi, le opportunità, ma anche complessità e limiti, attraverso la presentazione di alcuni casi studio.

Sessione V – di chiusura – IL BIM COME DRIVER DELLA DOMANDA PUBBLICA

La maggiore sfida consiste nell’introdurre la cultura digitale presso gli operatori: potrà davvero essere la committenza pubblica il game changer?
L’obiettivo della sessione è fare il punto sullo stato della Committenza Pubblica Italiana in materia di Digitalizzazione nei Lavori Pubblici, alla luce degli indirizzi legislativi e della loro obbligatorietà.

Si parlerà dunque del binomio digitalizzazione e industrializzazione, di rilievo 3D e realtà virtuale, con ampio spazio ai software, agli strumenti, alle pratiche e ai progetti già tradotti in cantiere. Un programma ricco di iniziative rivolto a professionisti, costruttori, aziende produttrici, start-up, pubbliche amministrazioni, università, BIM manager, utilities. Due giorni di approfondimento con i massimi esperti dell’argomento, sia in ambito edilizio che infrastrutturale, per riflettere sugli scenari futuri del settore; ma anche momenti di conoscenza e sperimentazione operativa sui nuovi processi legati alla digitalizzazione.

Ci sarà anche il Premio BIM & DIGITAL AWARDS 2017 – leggi QUI

digital-bim-italia-2017-programma

  • revit 2020-1

    Novità Revit 2020.1

    Una nuova versione di Revit ad agosto? Ora che rilasciamo le funzionalità non appena sono …
  • SEO_fake

    Come evitare la disinformazione sulla SEO

    Di SEO ormai si parla tanto e ci sono ottime informazioni su tutti i canali informativi. M…
  • revit 2020

    Revit 2020: tante novità!

    Revit 2020 – Non si poteva che titolare in questo modo! Da dove comincio? Questa è s…
Load More Related Articles
  • revit 2020-1

    Novità Revit 2020.1

    Una nuova versione di Revit ad agosto? Ora che rilasciamo le funzionalità non appena sono …
  • SEO_fake

    Come evitare la disinformazione sulla SEO

    Di SEO ormai si parla tanto e ci sono ottime informazioni su tutti i canali informativi. M…
  • revit 2020

    Revit 2020: tante novità!

    Revit 2020 – Non si poteva che titolare in questo modo! Da dove comincio? Questa è s…
Load More By Redazione@Studio30
Load More In BIM Events

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Check Also

Novità Revit 2020.1

Una nuova versione di Revit ad agosto? Ora che rilasciamo le funzionalità non appena sono …